FUTURISMO

35.00

Autore: MASOERO ADA
Editore: SKIRA
Collana: ARTE MODERNA. CATALOGHI
ISBN: 9788857242347
Pubblicazione: 07/11/2019

5 disponibili (ordinabile)

COD: 9788857242347 Categoria:

Descrizione

Il 20 febbraio 1909, accompagnato da un clamore internazionale, usciva su “Le Figaro”, a Parigi, il manifesto di fondazione del Futurismo, stilato da F.T. Marinetti, poeta, letterato e geniale comunicatore. Con quello scritto programmatico Marinetti inaugurava una modalità di comunicazione dirompente e inedita per la cultura, poiché i manifesti futuristi sarebbero poi stati distribuiti con mezzi “popolari” come volantini stampati in centinaia di migliaia di copie, oppure pubblicati su organi d’informazione non specialistici, o declamati nelle affollatissime serate futuriste, aperte a tutti. D’allora in poi il Futurismo avrebbe adottato questa pratica comunicativa per ognuno dei molti ambiti in cui si avventurò – poesia, pittura, scultura, architettura, danza, teatro, arti decorative, grafica, pubblicità e molto altro -, nel suo sogno di saldare l’arte e la vita, ridisegnando l’intero orizzonte umano. E poiché in ognuno di quegli scritti si proclamavano le basi teoriche cui attenersi nella pratica artistica, per comporre questa mostra ci siamo affidati ai manifesti stesi dagli artisti visivi – da Boccioni, Carrà, Russolo, Balla, Severini, a Depero, Prampolini e agli aeropittori degli anni Trenta – esponendo le opere che meglio e più puntualmente illustrano i princìpi teorici esposti in ognuno. Perché, quelle che potrebbero apparire come invenzioni brillanti e curiose, sono in realtà la trascrizione di un vero sistema di pensiero.